Home
Novità
Sistema
Internet
Multimedia
Notizie
Meteo
Sport
Oroscopi
Donna
Economia
Elenchi telefonici
Spettacoli
EcoAmbiente
Viaggi
Foto
No installazione
Enciclopedie
Traduzioni
Servizi
Linux
Salute
Ebook
Sicurezza 2
Ufficio
Grafica
Telefonia
Utility
Giochi
Pillole
Help
Ricerca
 

 

 

        

     Distribuzioni Linux

Ne esistono moltissime ognuna pensata per un settore di utenza specifico e con caratteristiche originali.
Possiamo dividerle in due categorie standard e live: con queste ultime che non necessitano di installazione e possono essere avviate da un CD o da una penna USB  (ormai anche più grandi dei CD). Se intendete utilizzare Linux per la prima volta  o semplicemente provare una nuova distribuzione scegliete una distribuzione  live  che non  avendo  necessità  di  essere  installata  funziona  immediatamente  e  non  modifica la configurazione del PC, inoltre una distribuzione di questo tipo potrebbe costituire una salvezza insperata se il PC (con S.O. Windows) si blocca permettendoci di recuperare dati preziosi.
Cosa vuol dire esattamente "distribuzione" o "distro" la sua abbreviazione? Un sistema operativo, cioè quello che permette al computer di interagire, far girare i programmi  e in definitiva di funzionare, è costituito da un insieme di moduli che con il progredire della possibilità dei sistemi e delle richieste degli utenti è ormai dotato di centinaia, migliaia di componenti. Linux è un sistema aperto e ognuno può adattarlo alle proprie esigenze scegliendo uno per uno i suoi componenti, ma questa operazione tra l'altro veramente lunga e complessa presuppone anche una ottima conoscenza del S.O. ovviamente non alla portata di tutti e in ogni caso al dì la della disponibilità di tempo della stragrande maggioranza degli utenti.  Esistono quindi degli insiemi di moduli preassemblati alcuni generici, altri orientati a ben determinate fasce di utenza: le distribuzioni.  Ogni distribuzione possiede quindi caratteristiche originali sulla base dell'elemento comune costituito dal kernel Linux il cuore del sistema operativo.

         Ubuntu

attualmente la migliore distribuzione Linux, studiata per i desktop e anche la distribuzione più adatta ai portatili poiché incorpora un sofisticato sistema di gestione delle risorse energetiche che allungano l'autonomia delle batterie. E' un progetto globale multilingua sponsorizzato da una fondazione appositamente costituita e che fornisce supporto gratuito e anche a pagamento se specificatamente richiesto da esigenze specifiche ad esempio per le grandi società o le istituzioni pubbliche. E' la distribuzione che sta cambiando il mondo Linux è non solo perché permette anche ai più inesperti o agli utenti che hanno unicamente esperienze di Windows di installarla con semplicità ed essere immediatamente produttivi. Estremamente stabile viene aggiornata con regolarità ogni sei mesi, possiede una grafica molto curata e unisce a tutti i tradizionali punti di forza di Linux (sicurezza, stabilità, velocità, potenza, ecc.) una facilità di utilizzo realmente sorprendente. con Ubuntu anche il tradizionale punto dolente cioè la ricerca, l'installazione e la disinstallazione dei programmi diventa elementare con il gestore integrato che si collega ad internet e mette immediatamente a disposizione dell'utente un numero sterminato di programmi gratuiti di altissima qualità e in grado di soddisfare ogni esigenza (attualmente siamo quasi a 20.000): trovato il programma desiderato con la comoda funzione di ricerca basta un click del mouse per avviare il download e l'installazione totalmente automatica. Dopo pochi secondi o minuti, in funzione delle dimensioni, il programma viene sempre automaticamente inserito nella appropriata categoria del menù rendendosi immediatamente disponibile.

La distribuzione possiede inoltre dirette filiazioni specifiche molto interessanti Kubuntu (dedicata a coloro che preferiscono l'interfaccia KDE), Xubuntu (una versione "dietetica" per PC obsoleti), Edubuntu (la versione dedicata al mondo della scuola dalle elementari all'università), tutte disponibili in versione liveCD e installabile e per tutti i processori compresi quelli a 64bit.

         Debian

una distribuzione Linux famosissima, molto stabile e adatta a tutti (anche ai neofiti) che contiene solo ed esclusivamente software free.
Contiene oltre 15.000 pacchetti cioè programmi già compilati e immediatamente installabili da scegliere in funzione delle proprie esigenze personali.
Il sito di riferimento in italiano, contiene manuali, notizie, riferimenti e possibilità di ottenere assistenza. Essendo una delle prime distribuzioni realizzate e completamente gratuite può contare su una serie enorme di programmi e supporti. Un piccolo neo risiede nella procedura di installazione in modalità testo e non automatica alla quale non siamo più abituati ma comunque semplice.

         Mepis

una distribuzione Linux di ultima generazione ma basata su Debian della quale conserva le caratteristiche positive aggiungendone di proprie come la possibilità di scegliere se utilizzarla come live o installarla, una procedura di installazione realmente semplicissima e adatta anche ai neofiti.
Alcune caratteristiche come ATP che permette di installare automaticamente un pacchetto solo digitandone il nome nella shell e la possibilità di sfruttare l'enorme serbatoio di pacchetti Debian oltre ad un bel supporto italiano lo rendono sicuramente una scelta valida.

         Mandriva

una distribuzione Linux recente nata dalla fusione tra Mandrake (la prima forse a specializzarsi nell'utilizzo per desktop e a privilegiare la facilità di istallazione e di uso) e Connectiva. Contiene forse il maggiorn numero di driver per periferiche e dispone di una installazione di tipo grafico che segue l'utente passo - passo.
Indirizzata all'utilizzo Home e Office contiene moltissimi pacchetti e punta tutto su la facilità di uso.
E' disponibile sia in versioni free che commerciali con assistenza tecnica e supporto.

         Fedora

una distribuzione Linux creata con il determinante contributo di  RedHat la notissima distribuzione commerciale dal cappello rosso, molto nota e diffusa e della quale ricalca a volte semplificandole a volte migliorandole le linee guida. Semplice installazione (grafica o testuale a scelta), completa la dotazione di pacchetti software, decisamente una validissima scelta per Home e Office.

 

         openSUSE

una distribuzione Linux free direttamente derivata dalle versioni distribuite commercialmente della SuSe che vantano una grande semplicità di utilizzo e sono destinate ad un proficuo utilizzo in ambito lavorativo. Le versioni commerciali sono molto curate e rendono estremamente semplice l'utilizzo del software a corredo disponibile in buon numero e selezionato meno l'aggiunta di pacchetti esterni, la versione open possiede quasi gli stessi pregi e limiti.

 
         Knoppix

una distribuzione Linux free di tipo live che quindi non necessita di installazione ma che permette di salvare dati e configurazione in molteplici modi.

Punta sulla semplicità di utilizzo e rileva automaticamente la configurazione del PC e delle periferiche collegate.

E' indubbiamente considerata la migliore distribuzione liveCD, utilissima pr operazioni di salvataggio dei dati dai crash di Windows: ha permesso di recuperare interi HD di dati di ogni tipo anche RAID.

         Damn Small Linux

estremamente piccola e leggera occupa solo 50 Mb ma decisamente completa perchè include tra l'altro desk manager, browser per internet, client di posta, lettore multimediale, elaboratore testi, foglio di calcolo, editor, file mamager, utility, ecc...
La sua "leggerezza" gli consente di essere utilizzata senza essere installata avviandola da CD o da una semplice penna USB, o anche essere installata su una scheda compact flash persino su computer un datati e lenti
Basata su Debian può girare persino su processori obsoleti pre Pentium accontentandosi anche di un 486DX con 16 MB di RAM ai quali fornisce uno smalto nuovo e decisamente rimarchevole ma dà il meglio con 128 Mb di RAM  

        


un ottimo sito che presenta una decina di distribuzioni Linux e ne permette il download estremamente veloce (con connessione ADSL circa 25 minuti ad immagine iso) sotto forma di immagini iso da masterizzare su CD, in alternativa fornisce i CD già pronti.