Home
Novità
Sistema
Internet
Multimedia
Notizie
Meteo
Sport
Oroscopi
Donna
Economia
Elenchi telefonici
Spettacoli
EcoAmbiente
Viaggi
Foto
No installazione
Enciclopedie
Traduzioni
Servizi
Linux
Salute
Ebook
Sicurezza 2
Ufficio
Grafica
Telefonia
Utility
Giochi
Pillole
Help
Ricerca
 

 

 

 

     Bagaglio a mano: istruzioni per l'uso...         

viaggiare in aereo con il solo bagaglio a mano è certamente utile: nessun rischio di smarrimento, nessuna attesa per la riconsegna, nessun rischio di danneggiamento. Può però essere fatto gratuitamente solo entro limiti stabiliti che variano per ciascuna compagnia: superati i quali il bagaglio va consegnato al checkin o non è più gratuito il suo trasporto. Il bagaglio si divide generalmente in bagaglio da cabina che il passeggero porta con se ed è limitato ad un collo di dimensioni prestabilite non standard per tutte le compagnie ma generalmente contenute e bagaglio da consegnare al checkin pre volo con limiti più ampi. Le recenti e ben note vicende con i tentativi terroristici di introdurre esplosivi liquidi sugli aerei, fortunatamente sventati, hanno però modificato in parte le cose. Attualmente i vettori aerei maggiormente utilizzati sono i voli a tariffa ridotta che consentono di ridurre drasticamente il prezzo dei passaggi aerei a volte con qualche differente configurazione per i bagagli. Per questo nel caso dei voli low cost è sempre necessario informarsi su eventuali specifiche disposizioni per i bagagli da portare in cabina per evitare di incorrere in sovrapprezzi indesiderati che potrebbero far variare sensibilmente i costi.

Generalmente si può portare in cabina un bagaglio con la somma delle sue dimensioni (larghezza + lunghezza + spessore) contenuta in 115 cm e peso contenuto in 5 Kg anche se alcune compagnie permettono di portare due bagagli sempre con somma totale di 115 cm quindi più piccoli e altre accettano sino a 7 Kg di peso. Esistono però tolleranze che dipendono dagli aeroporti e dal personale e spesso i controlli di peso non si limitano ai banchi del check in ma vengono ripetuti prima dei controlli di sicurezza per l'accesso ai gate.

Oltre al bagaglio descritto il cui tipo migliore è un trolley rigido con serratura a combinazione (non ferma i ladri che la rompono facilmente ma attesta che il bagaglio è stato danneggiato e violato prova valida ai fini dei rimborsi), si possono portare a bordo le borse femminili e quelle contenenti fotocamere, videocamere, computer portatili, walkman, console portatili, ecc., piccoli zainetti vengono in genere tollerati soprattutto per i ragazzi, ma non sempre. Per i bambini piccoli si può imbarcare un passeggino pieghevole e non sono considerati bagaglio libri, riveste e giornali. Anche gli acquisti al duty free se lasciati nelle buste originali vengono fatti imbarcare senza problemi.

Quindi, riepilogando, oltre all'unico bagaglio di dimensioni complessive contenute in 115 cm (lunghezza + larghezza + spessore) inclusi manici e rotelle del peso non superiore a 5 Kg (in qualche caso 7 Kg) è consentito portare in cabina i seguenti oggetti (non tenuti in tasca):

  • una borsa femminile o un borsello maschile o una borsa portadocumenti o un PC portatile;

  • una macchina fotografica o una videocamera o un lettore CD;

  • un soprabito o un cappotto o un impermeabile o simile;

  • un ombrello o un bastone da passeggio;

  • una o due stampelle o altro mezzo di ausilio alla locomozione personale;

  • una culla da trasporto per neonati e il cibo necessario all'infante per la durata del volo;

  • giornali, riviste, libri e strumenti da lettura anche elettronici per il viaggio;

  • oggetti acquistati in aeroporto anche se in quantità e peso limitato.

Non si possono portare invece in cabina armi di qualsiasi tipo anche giocattolo, oggetti metallici potenzialmente pericolosi comprese forbicine, tronchesine, tagliaunghie, oggetti multiuso (coltelli a più lame e carte di credito con strumenti da taglio), posate metalliche (compresi i cucchiaini souvenir), sostanze esplosive o infiammabili, contenitori di gas compresso comprese lacche per capelli o altri spray a gas, accendini se di tipo antivento (mentre i tipi normali sono concessi),  liquidi o fluidi se non in contenitori separati e di volume non superiore a 100 ml (un decimo di litro) e in alcuni scali tali contenitori di liquidi o paste fluide (shampo, profumi, dentifrici, ecc.) vanno portati in un sacchetto di plastica trasparente sigillato e mostrati al controllo di sicurezza.

Se possibile evitare bibite e bottiglie di acqua che alcune volte vengono scartati in altri casi fatti assaggiare dal passeggero: stessa procedura per il latte in biberon che se richiesto dal personale addetto alla sicurezza deve essere sorseggiato dai genitori.

Per i medicinali dovremmo portare con noi la prescrizione medica, ma in genere non viene richiesta per i medicinali effettivamente necessari e di uso comune, mentre è assolutamente necessaria (meglio se dettagliata e anche tradotta in inglese) se dobbiamo portare a bordo una siringa da insulina (l'unico tipo permesso a bordo).

Non possono essere imbarcati ne come bagaglio a mano ne come bagaglio da stiva:

  • esplosivi, armi, munizioni, fuochi artificiali, materiali infiammabili di qualsiasi tipo;

  • sostanze velenose, infettive, corrosive o ossidanti o radioattive;

  • gas compressi (comprese ricariche per accendini e spray da difesa personale);

  • fiammiferi o accendini antivento;

  • lampade di tipo ermetico o impermeabili con le batterie inserite (che potrebbero divenire pericolose per effetto di una decompressione improvvisa);

  • congegni di allarme elettronici (compresi quelli per valige e notebook);

  • materiali magnetici o congegni in grado di creare campi magnetici.

Ecco alcuni esempi dei limiti del bagaglio consentito in cabina (bagaglio a mano):

  • Alitalia        55 x 35 x 25 cm per un peso massimo ammissibile di 5 Kg

  • Ryanair       55 x 40 x 20 cm peso massimo 10 Kg

  • VolareWeb  lunghezza + larghezza + profondità = 115 cm peso massimo 5 Kg

Il bagaglio da portare con se è soggetto anche a limitazioni più rigorose per quanto riguarda il peso che in genere deve risultare contenuto entro circa 5 Kg mentre quello da inviare in stiva viene pesato: generalmente viene concessa una franchigia di almeno 15 Kg, l'eccedenza di peso viene valutata a seconda del volo e addebitata come extra al passeggero. Le condizioni non solo sono diverse da compagnia a compagnia ma variano anche nel tempo, inoltre recentemente sta affermandosi la consuetudine di stabilire anche limiti anche alle dimensioni del bagaglio da stiva.Saremo costretti a fare così?

Suggeriamo quindi di verificare in tempo utile le disposizioni specifiche della compagnia con la quale intendiamo viaggiare in tempo utile per evitare spiacevoli sorprese.

Viaggiando con bagaglio a mano questo va riposto in cabina nelle cappelliere visto che lo spazio una volta disponibile sotto al sedile è sempre più ristretto con l'avvertenza di preferire le cappelliere esterne: negli aerei a fusoliera larga con fila centrale di sedili le cappelliere centrali sono meno robuste e più soggette a vibrazioni durante il volo e ciò può ovviamente costituire un pericolo per oggetti delicati come macchine fotografiche, laptop e strumenti elettronici in generale.

In ogni caso quando possibile sarà bene viaggiare solo con bagaglio a mano da portare in cabina: certamente un pò più scomodo da portarsi dietro soprattutto nei grandi scali che hanno i banchi di accettazione a considerevole distanza dai gate d'imbarco e nei piccoli aeroporti che non dispongono di di fingers (i tunnel flessibili che collegano direttamente i gate d'imbarco all'areomobile) e che obbligano i passeggeri a salire (e scendere) dalle scalette degli aerei. Il vantaggio di avere solo bagaglio da cabina risiede però nella possibilità di lasciare l'aeroporto immediatamente senza dover attendere lo sbarco del bagaglio e la riconsegna ai nastri, senza parlare della possibilità che venga per errore inviato ad un'altra destinazione costringendoci a tornare in aeroporto dopo qualche giorno per recuperarlo dopo aver perso ore di vacanza per la denuncia di smarrimento o addirittura a passare la nostra vacanza senza bagaglio. Inoltre la possibilità che il nostro bagaglio venga manomesso, rubato o danneggiato è tutt'altro che remota e in alcuni paesi esiste addirittura la possibilità che personale disonesto introduca merci di contrabbando nelle nostre valigie da recuperare con complici all'arrivo. Ogni volta che attraversiamo frontiere a rischio sarà bene sigillare le nostre valige con nastro da imballaggio per rendere più difficile questa pratica e poter dimostrare in caso di manomissione dolosa del nostro bagaglio la nostra buona fede.

segue ...